Il mattino di Padova

Il Mattino di Padova, 17 gennaio 2012, pagina 45, Articolo di Renato Malaman:
“Amante dell’arte e della cultura, Gian Paolo Prandstraller ha “impregnato” la sua vita di moltissime esperienze.

Anche concettualmente lontane le une dalle altre. Dividendosi fra mille passioni. La più recente, che ha riacceso in modo dirompente il suo entusiasmo, è il vino.

Ad un’età in cui di solito si tirano i reni in barca per dedicarsi agli hobby, Gian Paolo Prandstraller, avvocato titolare di uno dei più noti studi legali di Padova e già docente universitario di sociologia di Bologna, ha indossato i panni dell’imprenditore vitivinicolo mettendosi a fare vino. L’azienda si chiama Ca’ Ferri e lo stemma scelto, un leone rampante (in onore a suo padre Leone), la dice lunga…


Prandstraller è partito subito in quarta. Avvalendosi della consulenza dell’enologo padovano Guido Busatto, ha avviato l’attività a Casalserugo e a Torreglia.

La prima sede fa capo al casale di Ca’ Ferri, al centro di un podere di 25 ettari, in una zona che già nel medioevo era vocata al buon vino. Il top della produzione è però sui Colli Euganei, sulle pendici vulcaniche del Rua.

Sui due vigneti di proprietà (11 ettari) Prandstraller coltiva Merlot e Cabernet Franc, da cui nasce il Taurilio, un rosso affinato 12 mesi in barrique che alle sue prime uscite s’è già guadagnato la considerazione delle guide. La cantina da cui nasce sorge in luogo spettacolare, vicino alla chiesa di San Savino a Torreglia Alta. Apprezzabili pure il Merlot e il Cabernet prodotti in acciaio a Casalserugo. Presto uscirà anche un Raboso.”
 

 

Notizie

04. 04. 2014

Il Mattino di Padova

TORREGLIA. Gian Paolo Prandstraller è uomo eclettico, pieno di interesse, appassionato collezionista d’arte. La sua vita assomiglia ad un romanzo, di cui le due lauree conseguite

Leggi tutto...
04. 04. 2014

Slow wine 2012

Storie di Vita, Vigne, Vini in Italia, pagina 459:

Vita – L’avvocato Gian Paolo Prandstraller – giunto a un’età in cui in genere si pensa al riposo – ha deciso qualche anno fa di tuffarsi nel mondo del vino impegnandosi su due fonti, diversi tra loro ma assai stimolanti. Ecco quindi i vigneti sui Colli Euganei, nel comune di Torreglia (la parte alta, quella più

Leggi tutto...
05. 12. 2013

Vini D'Italia 2012

Le Guide dell’Espresso. I Vini d’Italia 2012, pagina 284:

Colli Euganei Rosso Taurilio 2009:
4 bottiglie 16.5 / 20

“riflessi minerali di timbro vulcanico all’olfatto, frutti neri, palato tondo e succoso,

Leggi tutto...
04. 03. 2012

I Vini di Veronelli 2012

Guida D’Oro. I Vini di Veronelli 2012, pagina 404:
♣ Colli Euganei Rosso Taurilio 2009 (D.T.) 86

top